Havana: i colori della città

L’Avana non è Cuba, ma è la sua capitale. Visitare l’Avana significa scoprire non solo il suo elmo coloniale o i suoi monumenti, ma anche i suoi quartieri, la sua gente, le sue luci e le sue ombre. L’architettura dell’Avana si distende nel tempo: moresca, spagnola, greca, romana, sovietica; con una vasta gamma di colori che lo caratterizzano, tra cui il noto blu dell’Avana, il rosa coloniale, il verde mare e il nero fumo. Patrimonio della cultura coloniale che ha adattato i suoi edifici alla luminosità di questa città e al suo clima tropicale, osservata dal Cristo della sua baia dalla collina più alta, la conosci solo se cammini attraverso quegli spazi umani che le conferiscono la sua identità ritmica e mistica.

Cosa vedere a L’Avana? Tantissimo! Una storia di 500 anni con le tracce dei secoli vissute dai suoi abitanti e dalle loro circostanze. Cosa non perdere all’Avana: camminare e sedersi sul suo Malecón, fare un giro a bordo di una classica auto decapottabile, visitare fortezze coloniali come il Castillo de los Tres Reyes del Morro, le piazze del centro storico e l’Avana Vieja, senza dimenticare di rendere omaggio ai luoghi frequentati da Ernest Hemingway.

La fabbrica d’Arte, il Campidoglio, il Teatro “Alicia Alonso”, il Parque Metropolitano, la Plaza de la Revolucion edil Cimitero di Colombo sono solo alcuni dei luoghi da visitare all’Avana.

You may also like...

Le agenzie autorizzate da Daiquiri

Cerca l'agenzia di viaggio più vicina a te che può proporti i viaggi di Daiquiri

Cerca l'agenzia vicino a te

Le attività da fare a cuba selezionate da Daiquiri

Alcune delle nostre proposte di attività da fare a a Cuba